Saturday Night Outfi: è arrivato il freddo

Nuovo post, lasciatevi ispirare per le vostre serate invernali dall’outfit che ho indossato sabato.

Come sempre è creato con Polyvore, capi e accessori sono uguali o molto simili ai miei ma non gli stessi.

Spero vi piaccia.

xoxo Iolanda

 

 

saturday night outfit freddo

Annunci

My street style: february 2015

my street style

Questo outfit è rappresentativo, nella realtà il mio è un total look Guess, fatta eccezione per le scarpe, le mie sono di Sportmax.
Nella realtà il mio coat è più avvolgente e col collo a scialle, maglia e blusa sono cucite tra loro e il jeans è skinny con borchiette e strass ma senza strappi , la borsa è in ecopelle, modello simile, senza tracolla e ha due tasche piccole applicate sul davanti.

Anno nuovo, post nuovo

Buon 2015 a tutti, ecco il primo post dell’anno, oggi voglio parlarvi di outfit, accessori e make up che ho scelto ieri sera per il cenone di fine anno.

Per quanto riguarda l’abbigliamento sono partita scegliendo un paio di pantaloni, molto aderenti, in velluto, decorati da una fitta fantasia damascata color oro, eleganti e luccicante.
Li avevo acquistati l’anno scorso durante i saldi alla Sisley e ancora non li avevo mai indossati, ieri sera ne ho approfittato.
Visto che i pantaloni erano molto appariscenti li ho abbinati ad una semplicissima blusa nera un po’ trasparente, di Oro Pagoda, marca che adoro che purtroppo non c’è più.
Il mio capospalla era un cappottino nero che mi è stato regalato, stupendo, stretto in vita, lungo fino al ginocchio di Guess by Marciano e di qualche anno fa.

outfit capodanno

Per completare l’outfit ho abbinato delle decolletè molto semplici, alte, nere, punta tonda, tacco a spillo e un po’ di plateau, di Albano, collezione di un paio di anni fa.
Come calza che spuntava dalla decolletè ho scelto una calza a rete, infatti con le decolletè sono consigliabili calze a rete o calze coprenti, non molto adatte le calze velate.
La borsa che ho scelto è una borsa a mano fatta artigianalmente in vera pelle molto simile alla Fendi Peekaboo.

Accessori capodanno

Il colore che prevaleva sugli occhi era il dorato di uno splendido ombretto Pupa, abbinato a matita nera Chanel (Le crayon Khol) e mascara super volumizzante (Better than sex di Too Faced che io adoro) per dare profondità allo sguardo, in più ho sistemato sopracciglia, dato profondità alla piega dell’occhio e illuminato l’arcata sopraccigliare con gli ombretti della palette Naked Basics 2 di Urban Decay.
Ho terminato decorando con dei glitter color platino (Pupa Diamond Eye Liner 001)

occhi capodanno

Per il viso ho idratato con la mia fantastica crema di Clinique, quella giallain gel, l’unica che la mia pelle grassa ama (dramatically different moisturizing gel, Clinique, 3-4), ho applicato il PoreFessional dove necessario (Benefit) cioè sui pori dilatati e infine il fondotinta di L’Oreal Eau de Teint (per la mia pelle chiara Ivory 120), infine blush e terra di una trousse Pupa per un leggero contouring.

viso capodanno

Per le labbra, come sempre il mio All About Lips (Clinique), è uno dei miei prodotti preferiti in assoluto, lo uso tutti i giorni, è un tuttofare e soprattutto funziona, idrata, volumizza, protegge, previene le rughette del contorno labbra ed è un ottimo primer per tutti i tipi di rossetto.
Successiovamente ho applicato il rossetto I’m Pupa numero 305, un bel rosso.

bocca capodanno

Per le unghie smalti Pupa effetto gel, un bel rosso acceso (40) e il top coat.

NAIL capodanno

Le immagini sono set creati da me su Polyvore, non tutti i prodotti o i vestiti sono gli stessi che ho utilizzato.
Spero vi sia piaciuto il mio look e spero che la descrizione dei prodotti beauty che ho utilizzato vi sia utile.
Vi auguro di nuovo buon anno.
Un bacione

Xmas mood: all that glitter, all that gold

In questo periodo prenatalizio, durante le vacanze e ad ogni festa, ci piace tanto, ma tanto vestire bene, apparire al meglio e, perché no, indossare cose che non indosseremmo mai in altri periodi dell’anno.

Ogni anno, la voglia di shopping è tanta, i negozi sono addobbati a festa, per le strade ci sono tante splendide luci e per chi ama lo shopping è una gioia fare regali ma soprattutto comprare qualcosa di bello per se da sfoggiare alle feste, o, con la scusa di farsi un regalo comprare un prodotto, magari costoso, che fino ad ora non si era avuto il coraggio di comprare.

L’aria di festa è sempre piacevole, e sia che le feste si passino in famiglia o con gli amici c’ è sempre una cosa che a Natale possiamo fare: luccicare.

Eh si, perché parliamoci chiaro, il maglione in lurex, le paillettes, gli strass, non sono molto adatti durante il resto dell’anno o per l’ufficio (anche se qui vi avevo spiegato come indossarli visto che sono la tendenza di questo inverno).

Quindi, ora la smetto di parlare e passo a mostrarvi alcune idee luccicose per le feste ma anche per aspettarle.

xmas#1

Questo outfit è adatto anche al periodo prefestivo, infatti potete sfoggiarlo in un pomeriggio di shopping, così, tolto il cappotto (ah, il cappotto color cammelllo è un must have di questo inverno) sarete pronte per l’aperitivo con le amiche, ma va bene anche per un party tra amici, dipende da come lo accessoriate, ad esempio, stivali e shopping bag per passeggiare, decolleté e pochette per festeggiare.

xmas#2

Ma adesso entriamo nel vivo delle feste, parliamo degli outfit di Natale, cena del 24, pranzo del 25 e Santo Stefano, questi è meglio comprarli di una taglia in più, giusto per stare comodi a tavola.

xmas#3

Ecco, così sarete carinissime mentre aspettate Babbo Natale, ma anche per aspettare il principe azzurro non è niente male, e mi raccomando non dimenticate un bel paio di calze particolari, magari in pizzo per completare il look. Se invece amate tanto il rosso, è l’occasione giusta per esagerare.

xmas#4

Ma c’è anche chi ama un rilassante Natale in casa, con la famiglia, accanto al caminetto, ecco, in quel caso non devo dirvi io come vestirvi, maglione, leggings, ugg, però io non vi farò vedere l’outfit e nemmeno voi dovrete farvi vedere in giro così, ve l’ho detto, è per un Natale in casa.

Per chi invece a stare in casa proprio non ci pensa, passato Natale, cosa c’è di meglio di una bella passeggiata di Santo Stefano con le persone che amiamo?

xmas#5

E adesso cosa manca, ah Capodanno, Cenone e discoteca?

xmas#6

Che sia oro, argento, rosso, nero o di qualsiasi altro colore le parole d’ordine sono vestitino, sexy, luccicare. E poi completare con gli accessori giusti.

xmas#8
xmas#7

Ma forse stiamo dimenticando qualcosa per luccicare ancora di più, ah certo, il make up

xmas#7

Buone feste a tutti
xoxo Iolanda

la vera tendenza per la prossima stagione autunno/inverno parte terza

Dopo avervi svelato la prima tendenza in questo post e la seconda in quest’altro post, ecco finalmente il terzo segreto per essere fashionable, le frange.

Che siano il bordo di uno scialle o l’applicazione su un vestito, le frange ci collocano immediatamente in luoghi o epoche precise, gli scialli con frange lunghissime ricordano le ballerine di flamenco e i gitani dell’Andalusia, i little dress completamente ricoperti di frange ci fanno pensare al charleston e agli anni ’20, poncho e maglioni o gilet con frange di filo o di cuoio o ancora jeans sfrangiati ci fanno pensare agli hippie e agli anni ’60/’70, o attaccate a giacche e gonne svasate fanno pensare subito al Vecchio West.

Insomma, un semplice “accessorio” per i nostri abiti può determinare stili completamente diversi tra loro e farci viaggiare con la fantasia.

ballerine di flamenco, splendido scialle con frange lunghissime

ballerine di flamenco, splendido scialle con frange lunghissime

frange in movimento a ritmo di charleston

frange in movimento a ritmo di charleston

tipico stile anni '20 mini dress completamente ricoperto di frange

tipico stile anni ’20 mini dress completamente ricoperto di frange

cowgirl

cowgirl

Hippie style

Hippy style

Le frange oggi

Attualmente le frange sono utilizzate principalmente per riprodurre i look del passato o ispirarsi a essi, molte dive infatti li scelgono per occasioni da red carpet, ma anche nella vita di tutti i giorni.

Blake Lively in un abito ispirato agli anni 20 decisamente da red carpet

Blake Lively in un abito ispirato agli anni 20 decisamente da red carpet

sempre Blake Lively in un abito color cipria che sarebbe molto semplice senza le lunghissime frange

sempre Blake Lively in un abito color cipria che sarebbe molto semplice senza le lunghissime frange

Altra fan delle frangie Stacie "Fergie" Ferguson, abito adatto a un aperitivo con le amiche

Altra fan delle frange Stacie “Fergie” Ferguson, abito adatto a un aperitivo con le amiche

look rock per Fergie

look rock per Fergie

Ancora Fergie, non poteva mancare lo stile hippie

Ancora Fergie, non poteva mancare lo stile hippie

Frange esagerate per Heidi Klum

Frange esagerate per Heidi Klum

Divina Kate Moss ricoperta di frange gioiello

Divina Kate Moss ricoperta di frange gioiello

 

e infine Rihanna ha scelto di indossare le frange sul bikini, molte belle anche così

e infine Rihanna ha scelto di indossare le frange sul bikini, molte belle anche così

 

L’ispirazione per questo inverno (collezioni autunno/inverno 2014/2015)

Alexander mc Queen

Alexander mc Queen

Alberta Ferretti

Alberta Ferretti

Angelo Marani

Angelo Marani

Giorgio Armani

Giorgio Armani

 

Ispirazioni dal futuro (collezioni primavera/estate 2015)

Betsey Johnson

Betsey Johnson

Céline

Céline

Burberry Prorsum

Burberry Prorsum

Tom Ford

Tom Ford

Se fino ad ora abbiamo sempre usato le frange per viaggiare indietro nel tempo e per ottenere un preciso stile, nella moda attuale notiamo che le frange sono utilizzate come un tocco in più, come qualcosa che da personalità e modernità ai capi, vengono utilizzate per rendere originali capi molto classici e semplici e sono interpretate in una chiave completamente nuova, quasi come le interpretarono negli anni ’20 le donne dell’epoca.

Quindi, il mio consiglio, sceglietele nel modo più classico, cioè su scialli e vestitini, per essere eleganti, sbizzarritevi ad applicarle ovunque, invece, se volete essere originali e “modaiole”.

Al prossimo post…