Dubbi amletici, perché compro sempre vestiti e non ho mai niente da mettere?

L’armadio è pieno, non c’è più spazio, possiedo magliette che non ricordo nemmeno di avere, ogni volta che faccio shopping compro sempre più di una cosa, eppure, sono anni che non ho mai niente da mettere.

Potrebbe sembrare assurdo, potrebbe sembrare da superficiali, potrebbe sembrare tutto inutile e criticabile ma per me non è così, io quando esco voglio sentirmi a mio agio, voglio stare bene con me stessa e soprattutto voglio avere addosso ciò che mi va di portare in quel determinato momento.

A volte penso che la differenza principale tra uomini e donne sia proprio questa, abbiamo decine e decine di scarpe, centinaia di vestiti e ci serve sempre qualcosa, qualcosa di nuovo, mentre gli uomini hanno due jeans un paio di maglioncini, due camicie e una felpa e dicono che non gli serve niente, che hanno già troppa roba.

Tutto questo mi fa pensare a una cosa importante, e cioè che noi donne non ci accontentiamo mai, vogliamo sempre di più e sempre meglio e penso che questa sia una cosa positiva, volere di più significa anche provare ad ottenere di più, e non parlo solo di vestiti, parlo di emozioni, soddisfazioni, realizzazioni.

Torniamo però alla nostra domanda, perché non abbiamo mai niente da mettere? Forse perché ci piace cambiare in base al nostro umore, forse perché vogliamo essere impeccabili, forse perché vogliamo seguire le tendenze, forse perché ci piace mostrare quello che abbiamo con quello che indossiamo.

In realtà non lo sapremo mai, non ci resta che continuare a comprare, imparare dai nostri errori per non avere nell’armadio capi che non mettiamo mai e quindi non sprecare soldi e continuare a sorridere, anche quando “non abbiamo niente da mettere”.