look del giorno con il colore del giorno Pantone SIERRA abbinato ad accessori color corallo

look del giorno con il colore del giorno Pantone SIERRA abbinato ad accessori color corallo
Questo outfit è un classico outfit primaverile, ma allo stesso tempo particolare, la particolarità è data dal fatto che unisce abiti molto semplici ad accessori più particolari ma comunque di forma classica.
L’abito è uno di quelli che sta bene un pò a tutte, infatti la gonna è scampanata e può nascondere fianchi larghi o gambe grosse, la manica non è molto corta e fa risaltare il punto vita. L’abito è accollato, quindi abbastanza austero allora ho deciso di rendere la zona decolletè più vivace con una collana vistosa e in una tinta che risalta bene sul vestito. Le scarpe e la borsa sono entrambe di forma molto classica( la borsa infatti ricorda l’iconica Chanel 2.55)ma rese originali dal colore, insolito anche se delicato ed abbinabile.
Il pezzo più interessante dell’intero outfit sono sicuramente gli occhiali, i Fendi Iridia, li abbiamo visti sulla passerella, sono decorati da enormi Swarovsky e vengono venduti in esclusiva nelle boutique Fendi al modico prezzo di 400 euro.
Il look è poi completato da un trench molto classico in un colore che si avvicina molto a quello suggerito oggi da Pantone, ma anche al classico color sabbia e una sciarpa in lana e seta, quindi calda ma leggera in fantasia tartan.
Annunci

Today outfit, real leather question

Today outfit, real leather question
Questo è l’outfit che ho scelto stamattina per uscire, l’immagine non è proprio identica ai vestiti che ho realmente, infatti, la mia maglietta dei Rolling Stones ha la bandiera dell’Inghilterra sulla lingua e il mio giubbino non ha la cintura e i miei stivaletti oltre alle borchie hanno dei veri Swarovsky.
Entriamo nel dettaglio, la maglietta è della Calliope, in cotone, 15 euro circa; il leggings è Tezenis 9,90 euro; il giubbino è di finta pelle ed è della Phard, costava 89,90 euro, ma l’ho pagato all’outlet 27 euro; gli stivalletti sono Albano, 190 euro e la borsa non ha alcuna marca, l’ho presa in un negozietto per 20 euro, è di ecopelle.
Il look nel complesso è molto easy e carino, comodo e primaverile, però quando sono uscita mi sono sentita un po’ a disagio, era la prima volta che mettevo il giubbino, era anche la prima volta che mettevo un giubbino in finta pelle. Responso: borse scarpe e giubbini devono essere in vera pelle. Io sono la prima a difendere gli animali, pensate che sono contraria perfino alla ricerca se vengono maltrattati animali, se fosse per me vieterei anche di mangiare carne, ma, ahimè, la carne mi piace e tutti la mangiano, ora parecchi diranno, il cibo non si può paragonare a una borsa, questo è verissimo, ma, la pelle non è come la pelliccia, la pelle è uno scarto dell’industria alimentare (a meno che non sia pelle di coccodrillo), quindi, quelle che dicono “io sono animalista, solo ecopelle” e poi mangiano la carne mi fanno tanto ridere. Io personalmente sono contraria alle pellicce, favorevole alla pelle che è scarto dell’industria alimentare, favorevole alla lana di pecora, l’angora e la pelliccia di mongolia(pelliccia ottenuta pettinando e non scorticando l’animale, quindi non muore nessuno) purchè gli animali non vengano maltrattati ma solo tosati o pettinati, insomma, si può prendere dagli amici animali ciò che ci serve, ma bisognerebbe ringraziarli per quello che ci danno. Si ai materiali naturali, no alla crudeltà.