Da estate fluo ad autunno chic

Quest’estate, dal punto di vista della moda (anche se il tempo non è stato un grande alleato), ci ha permesso di sbizzarrirci e divertirci. I must have sono stati colorati e divertenti, a partire dagli occhiali a specchio coloratissimi, passando per le fantasie più disparate come quelle tropocali o astratte, continuando con particolari fluo o, perché no, interi capi in colori fluo, è tornata la pancia “da fuori” e ci siamo divertite a tirare fuori dall’armadio tanti capi vintage, e quando arriverà l’autunno? Dimenticate tutti questi colori, le fantasie e gli abiti “scomposti”,  la prossima stagione della moda sarà chic, elegante, sobria, classica. I colori saranno cupi, nero, grigio, i più allegri saranno il blu notte e il verde scurissimo quasi nero. Lo stile sarà molto sobrio e chic, elegante anche per i capi di tutti i giorni, quindi nel complesso molto classico. E per le più fashion che non sanno rinunciare ai particolari le uniche stravaganze concesse saranno particolari in pelliccia e decori gioiello.
Xoxo I.

Finalmente estate, pronte per la prova costume?

Come ogni anno torna la bella stagione, anche le mode ritornano.

Prima di parlare di costumi, parliamo un po’ di come prepararsi per indossarli al meglio.

A meno che non ci sia bisogno di perdere molti chili io sono contraria a diete dimagranti, soprattutto se fatte in modo drastico per un breve periodo, io sono del parere che bisogni mangiare un po’ di tutto, in modo da non far mancare niente all’organismo.

cominciamo coi consigli per la linea:

  • bere molta acqua, circa un litro e mezzo al giorno;
  • limitare il sale per prevenire la cellulite ed evitare gambe e piedi gonfi;
  • mangiare molta frutta e verdura;
  • evitare cibi grassi e troppo conditi;
  • fare esercizio fisico;

Oltre a un bel fisico per il mare è buona norma preparare la pelle per accogliere l’abbronzatura e e avere un bell’aspetto tonico

  • fare uno scrub almeno una volta a settimana, evita di avere un’abbronzatura a macchie e la fa durare di più;
  • mangiare frutta e verdura “arancione”, aiutano ad abbronzarsi stimolando la melanina;
  • usare delle creme solari adeguate, soprattutto sul viso e sui nei

Oltre alla pelle è buona norma proteggere anche i capelli con prodotti appositi, ottimi sono quelli di Collistar, L’Oreal professionnel e L’Erbolario.

Passiamo ora al costume, come dicevamo, anche le mode ritornano e quest’anno sono di gran moda fantasie e colori fluo come negli anni ’80, il mio consiglio però è quello di scegliere il costume più adatto alla propria fisicità e non alla moda.

Quest’anno siamo tutte fortunate perché non c’è un modello specifico di moda ma i brand di costumi ci offrono ampia scelta.

Ampia scelta, oltre che tra i modelli, l’abbiamo anche tra gli stili, molti hanno prodotto collezioni dedicate al Brasile e ai Mondiali, ma oltre a queste troviamo collezioni più chic, altre dal sapore etnico (molto di moda non solo in spiaggia quest’estate), altre ancora più sportive e colorate.

y

Must have, estate 2014

Non si sa il modo in cui nasce un “must have”, potrebbe essere qualcosa di ricorrente in diverse sfilate di una data stagione, o al contrario qualcosa che non tramonta nonostante il trascorrere delle stagioni, o qualcosa che vediamo addosso a qualcuno e non possiamo fare a meno di desiderare.

Non c’è nemmeno una regola precisa che ci dice questa cosa va assolutamente comprata e questa no, dipende da molti fattori ma, parlando di “must have” non possiamo certo non dividerli in due categorie, quelli permanenti, che non devono mancare in un armadio di una fashion addicted e che tiriamo fuori di stagione in stagione, di cui ho parlato qui, e quelli “di stagione”, io li chiamo i “tormentoni”, perché si vedono soprattutto in estate e sono quelle cose che ad inizio estate desideriamo, poi acquistiamo, e successivamente notiamo che ce l’hanno tutti e lo vediamo così tanto in giro che iniziamo ad odiarlo.

L’oggetto del desiderio di questa estate che è ormai alle porte è, secondo me, i maglioni in filo traforati, magari fatti all’uncinetto, quelli che mettevano le nostre mamme negli anni 80, quelli che lasciano intravedere l’abbronzatura, quelli che stanno così bene su microtop di colori a contrasto.

In giro ci sono molti articoli e foto di ragazze con i croptop, definito must have estate 2014, alcuni di loro sono traforati e fatti all’uncinetto, altri di cotone tipo tshirts, ma io non sono d’accordo, anche se molto carini, non saranno loro il “tormentone” di quest’estate, vi spiego perchè.

Il croptop lascia la pancia scoperta, quindi è adatto solo per chi ha addominali da urlo, sta bene su capi a vita alta che non piacciono a tutti, altro motivo per dirgli di no, e infine per portarlo deve fare molto caldo e bisogna essere in un contesto giusto o magari giovanissime.

Il maglione di filo, può essere a manica lunga o corta, può andare di giorno come copricostume o di sera su un top luccicante, può essere indossato solo col reggiseno o una brassiere da chi ha una pancia piatta e può essere indossato su qualcosa di più coprente dalle più timide, sta bene su gonne o pantaloni e, a seconda del modello, può andare sia su capi a vita alta che bassa.

se non vi ho ancora convinte vi lascio un po’ di foto.

Immagine