Flamingo spring outfit

Ho creato questo outfit su Polyvore ispirata dal rosa dei fenicotteri.
Il fenicottero è adorabile come motivo per stampe o decori su accessori, capi d’abbigliamento e complementi d’arredo.
Protagonista è l’abitino Versace con ricamati due grandi fenicotteri rosa, impreziosito da particolari color oro.
Color oro sono anche i simpatici orecchini, sempre a forma di fenicottero.
Adorabili le scarpe di Sophia Webster, di qualche anno fa, con un fenicottero per tacco.
Gli occhiali con lenti sfumate sembrano un tramonto californiano e chissà che non ci aiutino a vedere il mondo un po’ più rosa.
L’Iphone “vestito” in coordinato con noi è un tocco per vere fashion addicted.
Stesso discorso vale per l’orologio con un bel fenicottero sul quadrante.
La pochette richiama il colore del tacco delle scarpe, è in un modello molto versatile, un must have, anche se non di Versace una pochette rigida di questo genere è assolutamente da avere.
Nel look troviamo tanti toni diversi del rosa proprio per richiamare il piumaggio del fenicottero.
Così come troviamo diversi toni del rosa anche nella palette occhi di Gucci.
Mi raccomando, questo mix di toni non si può fare con tutti i colori, ad esempio il blu, non si abbinano tra loro diversi toni di blu, col rosa invece potete divertirvi.
Il cardigan di cashmere è il tocco raffinato del look, morbido e leggero ma anche caldo e avvolgente può accompagnarci in tanti tipi di look e in tante stagioni.
Vi piace questo outfit? Anche a voi i fenicotteri fanno impazzire come me?
Flamingo spring outfit

 


Versace colorful dress
€470 – farfetch.com

Repeat Cashmere long sleeve cardigan
€175 – halsbrook.com

Sophia Webster neon pink pumps
€400 – matchesfashion.com

Versace purse
€730 – thecorner.com

New Look pink watch
€17 – newlook.com

Casetify pink iphone case
€36 – casetify.com

Quay sunglasses
shopthetrendboutique.com

Gucci eye shadow brush
€62 – gucci.com

Cosa indossare in primavera col brutto tempo?

Eh sì, ormai siamo in primavera inoltrata, le belle giornate però fanno solo capolino tra giornate di pioggia.

Quando il tempo fa i capricci non sappiamo mai cosa indossare (solo quando il tempo fa i capricci?!?) ma con qualche ispirazione possiamo tirare fuori capi dal nostro armadio che ci salvano il look.

La cosa più brutta di quando il tempo è ancora cattivo in primavera è che con gli abiti estivi possiamo prendere freddo, mentre con quelli invernali proprio non ci sentiamo a nostro agio, e spesso, abbiamo anche già fatto il cambio di stagione (a proposito ecco qualche consiglio per fare il cambio di stagione qui).

La prima cosa su cui concentrarci per sembrare dei freschi boccioli primaverili è affidarci ai colori (qui vi parlo dei colori di tendenza per questa primavera), quindi, un golfino, anche se di lana, in tinte pastello non darà quella sensazione visiva tipo “maglione natalizio” ma vi terrà calde e, magari su una camicetta di seta leggera vi donerà un look super primaverile e bon-ton, completate il look con un bel trench.

Una dritta, se vi piacciono i golfini o comunque in generale possedete maglie o felpe aperte sul davanti non posatele nel cambio di stagione (soprattutto se sono sottili), cercate di tenerle sempre in una “zona neutrale” dell’armadio perché possono servirvi quando avete bisogno di vestire “a strati”.

spring2016 bon ton

 

Se non amate lo stile bon-ton ma siete più delle rock girls in vostro aiuto ci sono le giacche di pelle (o similpelle), ma anche le giacche in denim, entrambe perfette per la primavera.

Un consiglio in più, in primavera sostituite il chiodo nero con uno colorato (il chiodo di Zara sta facendo impazzire tutte) e invece dei biker indossate sneackers bianche o in tela.

spring2016 rock

 

Se siete più sportive un must di questa primavera è il bomber, in raso, con stampe, è perfetto con jeans e sneakers bianche.

sprin 2016 sporty

 

Il bomber in raso è perfetto anche per outfit più ricercati, ad esempio abbinato ad una gonna a ruota, con gli accessori giusti, ad esempio occhiali da sole a gatta, fa subito un look effetto vintage.

spring2016 vintage

 

Capi must have della primavera, secondo me, sono le giacche in pelle, i trench, i capi in denim, le maglie in filo di cotone, le camicette in sete le sneakers bianche e le calze a rete. Ovviamente non tutto insieme. Vi parlo delle calze primaverili qui.

Spero che questo post di oggi vi sia stato utile e che questi outfit vi siano di ispirazione. Un bacio.

Vintage mood

un outfit vintage

Raramente pubblico outfit con mie foto, oggi però, in questo post, voglio mostrarvi alcuni dei miei pezzi vintage.

La cosa bella è che tutto è accaduto per caso, questo look (come si nota in maniera evidente) non è studiato, adesso vi racconto.

In pratica, era uno di quei giorni in cui non hai impegni, non devi uscire e hai in progetto solo di stare davanti al pc e allora prendi la cosa più confortevole che trovi e la indossi, in questo caso un bel maglione ampio, abbinato ad un legging pesante e comode pantofole.

Poi sono dovuta uscire di corsa, e allora ho infilato i miei biker, preso in spalla la mia borsa e stavo per uscire, ma mi sono detta “non mi trucco un po’?” non avevo tempo così ho messo solo un rossetto e, siccome era una bella giornata mi sono detta “gli occhi non li trucco, metto gli occhiali da sole” (non sono affatto pigra).

Sono uscita e mi sono resa conto di avere addosso tre dei miei pezzi vintage che preferisco.

Complice il sole ho scattato un paio di foto (sono una frana a fare foto e ho anche i capelli orrendi ma non fa niente).

occhiali vintage

borsa vintage

Ah, volete sapere dove li ho scovati? Ma ovvio, negli armadi della mia fashion family.

Gli occhiali erano di mamma, sono della Devimar, a goccia con dettagli oro e cocco e le asticelle sono a righe nere lucide ed opache, sono stati acquistati alla fine degli anni ’80.

Il maglione era del mio papà, un regalo che gli aveva fatto mamma, sempre negli anni ’80, è della Fiume e adoro i colori e i disegni che ha.

Infine la borsa era della mia nonna materna. Questa bag è a spalla, rigida con chiusure in ottone, è una no brand made in Italy, sempre anni ’80, adoro i graffi sulla patta che la rendono vissuta e autentica.

Ah dimenticavo, quel fantastico rossetto, classificabile tra i nude ma molto particolare, è di Pupa della linea I’m si chiama Litchi ed è il numero 107.

E voi?Amate i capi vintage?

Un bacio

Saturday Night Outfi: è arrivato il freddo

Nuovo post, lasciatevi ispirare per le vostre serate invernali dall’outfit che ho indossato sabato.

Come sempre è creato con Polyvore, capi e accessori sono uguali o molto simili ai miei ma non gli stessi.

Spero vi piaccia.

xoxo Iolanda

 

 

saturday night outfit freddo

Saturday night outfit fall 2015

Mi sono resa conto che da tanto non postavo i look del sabato sera, e allora eccomi qui, vi racconto cosa ho indossato sabato per una cenetta col mio ragazzo seguita da un giro per locali con gli amici.

saturday night outfit

Come ormai ben sapete le immagini dei miei outfit che trovate qui sono solo indicative, vi descrivo i capi realmente indossati da me.
Allora, il mio top è dello stesso modello di quello che vedete in foto, ha però la cerniera, è in lurex grigio metallizzato e presenta dettagli in ecopelle, è della Suerte, brand di maglieria italiana.
La mia gonna è uguale a quella che vedete in foto, molto aderente, a vita alta, io l’ho presa all’Alcott per 2,99 euro a fine saldi.
Il cappello, un panema molto simile a quello in foto l’ho acquistato da Diffusione Tessile.
Le scarpe spuntate che ho io sono in pelle decorate da una grossa cerniera, di SportMax.
Infine, il mio cappottino nero lungo è Guess by Marciano.
Tutti i capi sono di vecchie collezioni.
Ecco infine due foto, dove si vedono meglio i dettagli della maglia e il make up, molto semplice, dato che il rossetto è molto vistoso.
Spero che questo outfit vi sia piaciuto e possa esservi utile.
wpid-wp-1447338765911.jpeg
wpid-wp-1447338736736.jpeg
Ciaooo
ps:il rossetto è di wycon, fantastico, color sangria

My street style: february 2015

my street style

Questo outfit è rappresentativo, nella realtà il mio è un total look Guess, fatta eccezione per le scarpe, le mie sono di Sportmax.
Nella realtà il mio coat è più avvolgente e col collo a scialle, maglia e blusa sono cucite tra loro e il jeans è skinny con borchiette e strass ma senza strappi , la borsa è in ecopelle, modello simile, senza tracolla e ha due tasche piccole applicate sul davanti.

tendenze: dopo la Ugg boots mania vi presento i Mou boots

Da qualche giorno nelle didascalie delle foto di fashion blogger e influencer si legge #mouboots, mentre è già da qualche tempo che sui siti di gossip si vedono molte celebrity che li indossano, sono la tendenza del momento e, per chi non li conoscesse, ve li presento.

Mou è un marchio londinese fondato da Shelley Tichborne nel 2002, producono calzature fatte a mano con materiali naturali.

Eccone una carrellata

mou1mou2

mou3mou4

mou5mou6

mou7mou8

mou9mou10

Ed ecco i look delle celebrity

mou sjp

Sarah Jessica Parker

Sienna Miller

Sienna Miller

Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow

Gwen Stefani

Gwen Stefani

Belen e Stefano De Martino

Belen e Stefano De Martino

Barbara Berlusconi

Barbara Berlusconi

E infine gli outfit della fashion blogger Elena Barolo

Elena Barolo dal suo blog Affashionate

Elena Barolo dal suo blog Affashionate

Elena Barolo dal suo blog Affashionate

Elena Barolo dal suo blog Affashionate

Conoscevate i Mou Boots? Vi piacciono? Prenderanno il posto nel cuore di chi ama gli Ugg boots?

Alla prossima tendenza…

Anno nuovo, post nuovo

Buon 2015 a tutti, ecco il primo post dell’anno, oggi voglio parlarvi di outfit, accessori e make up che ho scelto ieri sera per il cenone di fine anno.

Per quanto riguarda l’abbigliamento sono partita scegliendo un paio di pantaloni, molto aderenti, in velluto, decorati da una fitta fantasia damascata color oro, eleganti e luccicante.
Li avevo acquistati l’anno scorso durante i saldi alla Sisley e ancora non li avevo mai indossati, ieri sera ne ho approfittato.
Visto che i pantaloni erano molto appariscenti li ho abbinati ad una semplicissima blusa nera un po’ trasparente, di Oro Pagoda, marca che adoro che purtroppo non c’è più.
Il mio capospalla era un cappottino nero che mi è stato regalato, stupendo, stretto in vita, lungo fino al ginocchio di Guess by Marciano e di qualche anno fa.

outfit capodanno

Per completare l’outfit ho abbinato delle decolletè molto semplici, alte, nere, punta tonda, tacco a spillo e un po’ di plateau, di Albano, collezione di un paio di anni fa.
Come calza che spuntava dalla decolletè ho scelto una calza a rete, infatti con le decolletè sono consigliabili calze a rete o calze coprenti, non molto adatte le calze velate.
La borsa che ho scelto è una borsa a mano fatta artigianalmente in vera pelle molto simile alla Fendi Peekaboo.

Accessori capodanno

Il colore che prevaleva sugli occhi era il dorato di uno splendido ombretto Pupa, abbinato a matita nera Chanel (Le crayon Khol) e mascara super volumizzante (Better than sex di Too Faced che io adoro) per dare profondità allo sguardo, in più ho sistemato sopracciglia, dato profondità alla piega dell’occhio e illuminato l’arcata sopraccigliare con gli ombretti della palette Naked Basics 2 di Urban Decay.
Ho terminato decorando con dei glitter color platino (Pupa Diamond Eye Liner 001)

occhi capodanno

Per il viso ho idratato con la mia fantastica crema di Clinique, quella giallain gel, l’unica che la mia pelle grassa ama (dramatically different moisturizing gel, Clinique, 3-4), ho applicato il PoreFessional dove necessario (Benefit) cioè sui pori dilatati e infine il fondotinta di L’Oreal Eau de Teint (per la mia pelle chiara Ivory 120), infine blush e terra di una trousse Pupa per un leggero contouring.

viso capodanno

Per le labbra, come sempre il mio All About Lips (Clinique), è uno dei miei prodotti preferiti in assoluto, lo uso tutti i giorni, è un tuttofare e soprattutto funziona, idrata, volumizza, protegge, previene le rughette del contorno labbra ed è un ottimo primer per tutti i tipi di rossetto.
Successiovamente ho applicato il rossetto I’m Pupa numero 305, un bel rosso.

bocca capodanno

Per le unghie smalti Pupa effetto gel, un bel rosso acceso (40) e il top coat.

NAIL capodanno

Le immagini sono set creati da me su Polyvore, non tutti i prodotti o i vestiti sono gli stessi che ho utilizzato.
Spero vi sia piaciuto il mio look e spero che la descrizione dei prodotti beauty che ho utilizzato vi sia utile.
Vi auguro di nuovo buon anno.
Un bacione