Tendenze autunno inverno 2016/2017 cambio di stagione e nuove collezioni

(mi raccomando, per guardare le foto cliccate i link)

L’autunno è ormai alle porte, lo so, c’è chi è appena tornato dalle vacanze e deve ancora riabituarsi alla routine, c’è chi approfitterà delle belle giornate di settembre per concedersi un po’ di mare e chi in vacanza non c’è proprio stato e nemmeno si è reso conto che questa estate si è quasi conclusa.

Insomma, in ogni caso, fra poco ci aspetta il tanto temuto cambio di stagione, nelle vetrine ci sono già capi autunnali e c’è tanta voglia di scoprire le nuove collezioni dei nostri brand preferiti per trovare le scarpe o il capo di abbigliamento che ci serve o che semplicemente ci rapirà il cuore.

Eh sì, ho usato il verbo “aspettare”, perché si sa, noi comuni persone che non facciamo parte del fashion system dobbiamo solo aspettare di trovare nei negozi quello che desideriamo indossare, mentre, per chi fa parte del mondo della moda, ma anche per chi lo segue attentamente le nuove collezioni sono state già svelate e le nuove tendenze già dettate, quando? Ovviamente alle scorse settimane della moda.

Ebbene sì, lo scorso febbraio alle Fashion Week i maggiori stilisti hanno mostrato le loro proposte per l’inverno che verrà, io ovviamente ho già scritto la mia e vi ho elencato tutte quelle che secondo me saranno le tendenze.

Adesso non mi resta che riproporvele per lasciarvi ispirare dalle foto delle sfilate, in particolare io vi mostro quelle della Milano Fashion Week

Lasciatevi ispirare dai colori vivaci e non rinunciate ad una bella pelliccia, magari ecologica e colorata, ecco le prime due gallery Milano Fashion Week Gallery

Non lasciate trascurati dettagli importanti come il tessuto da scegliere, molto in voga sarà il velluto e ricordate che col total black non si sbaglia mai ancora due gallery Milano Fashion Week Gallery 2

Come dico sempre io non è tanto importante seguire la moda quanto lo è seguire il proprio stile, per chi ama cambiare stile col cambio di stagione troverà molto interessanti questi due proposti in queste altre gallery Milano Fashion Week Gallery 3

Spero tanto che questi articoli da me riproposti possano ispirarvi per i vostri look e per i vostri prossimi acquisti.

Fatemi sapere quale tendenza secondo voi sarà più in voga e quale è la vostra preferita.

Un bacio

 

Eyewear, occhiali da sole estate 2016

Ero a fare shopping in centro e sono entrata dall’ottico a dare una sbirciata agli occhiali quando, all’improvviso, è proprio il caso di dirlo,  amore a prima vista.

Erano lì, rotondi, a specchio, senza montatura a contornare le lenti, in un colore accattivante, attraenti, un paio di occhiali Chanel.

Chanel_eyewear_fashionela-3

chanelchanel 1

Cercando sul web ho scoperto che fanno parte della linea che ha sfilato in passerella, anche se le modelle indossavano la versione a mascherina io preferisco quella con le lenti separate, purtroppo potrò solo sognarli, come è successo qualche anno fa con i Fendi Iridia di cui vi avevo parlato qui.

Un altro modello che mi ha rapito il cuore, invece, è un occhiale proposto da Dolce & Gabbana, ho adorato subito il motivo stampato sulla montatura.

Si tratta della collezione maiolica, vi posto quello che ho trovato sul sito ufficiale ma quello che ho visto io aveva come unici colori il bianco e il blu.

dolce-and-gabbana-eyewear-sunglasses-woman-maiolica-cover

Insomma, trovo geniale stampare le classiche maioliche sulle montature degli occhiali da sole.

Sarà che hanno il sapore del sud, il sapore del mare, e quindi sono un po’ di parte ma l’accoppiata mare – occhiali da sole credo sia vincente, no?

Secondo me gli occhiali da sole sono un accessorio indispensabile, sia per la salute che per l’estetica, a volte possono dare la svolta a un look piatto.

L’occhiale da sole poi, parla un po’ di noi, c’è chi ama i classici senza tempo (come ad esempio i ray ban aviator di cui vi ho parlato qui), chi invece cambia colore o materiale ma è fedele sempre allo stesso modello, chi invece li cambia a seconda dell’outfit, chi segue la moda e chi li cambia al cambiare dell’umore.

E voi? Quali occhiali avete acquistato o avete in programma di acquistare questa estate? E quali vi hanno rapito il cuore? Vi piacciono questi modelli? Li indossereste? Fatemi sapere.

Un bacio

Estate 2016, cosa indossare? Non ve lo dico…

turquoise-flamingo-leaf-animal-fabric-Timeless-Treasures-USA-196971-3

Ieri stavo per scrivere un articolo su cosa indossare questa estate quando non si è ancora in vacanza, stavo per mettermi a dare consigli su cosa indossare e cosa no, su come stare freschi e mantenere una certa eleganza e stile e quali sono le tendenze dell’estate. Mi stavo pure impegnando a scrivere in modo da avere una buona SEO, poi, ho avuto una sorta di blocco dello scrittore e ho lasciato perdere.
Ieri sera, poi, ho ascoltato un’intervista e finalmente mi è tornato in mente perché ho aperto questo blog e come piace scrivere a me ed eccomi qui.
Oggi non so di cosa vi sto parlando, è un po’ un post con quattro chiacchiere per tenere compagnia a chi avesse voglia di leggere, come fanno le youtubers, accendono la telecamera e si raccontano.
Io mi sono appassionata alla moda quando ho scoperto per caso di essere una di quelle persone che definiamo cool hunter e questo è successo quando ancora non seguivo le sfilate, o almeno era molto difficile seguirle, aspettavo le nuove collezioni nelle vetrine e sulle riviste patinate.
Adesso che so come funzione, che ho capito il meccanismo sono quasi annoiata, le collezioni escono così in anteprima che mi sembra tutto vecchio e demodè.
Non so se sia il fatto che io vedo le sfilate e poi solo mesi dopo quei capi sono messi in vendita e si vedono su riviste e siti o se sia il fatto che ormai non c’è veramente niente di nuovo, insomma, c’è tanto e niente.

Il fast fashion ha cambiato molte regole ma, come avevo previsto, è tornata alla ribalta la moda anni ’90, quello stile sta spopolando molto e vedo che lo apprezzano soprattutto le ragazzine nate dopo il 2000, forse proprio perché per loro non sembra “già visto”, per quanto riguarda me, invece, mi guardo intorno e i capi mi ricordano qualcosa di già visto, già visto addosso a me, oppure in qualche vecchio video clip musicale o in telefilm cult come Sex and the city, Will & Grace o Beverly Hills 90210.

Parliamo invece un po’ di quello che mi sta piacendo, Philippe Plein, lo adoro, perchè? perché quello che fa è “stiloso”, lo definirei come mi piaceva definire Cavalli anni fa “tamarro con gusto”, cioè, pensateci, è facile fare un tubino nero,o un qualunque capo basic, la buona riuscita è dovuta alla tecnica sartoriale e al tessuto scelto, non tanto al buon gusto, allo stile; al contrario, creare qualcosa di appariscente e particolare che non sia too much ma che vi si avvicini molto non è per niente facile.
Cos’altro mi piace? Blake Lively, sempre, troppo bella, con un ottimo gusto e uno stile che ormai è diventato il suo marchio di fabbrica.
Poi adoro le stampe, soprattutto di fenicotteri ma anche ananas, cactus, colibrì e avocado…su costumi, t-shirts, abitini, calzini, shorts, scarpe…
Spero di non avervi annoiate, infine, voglio chiedervi una cosa, leggo sui social di gente che critica i fashion blogger accusandoli di “imporre agli altri come vestirsi” voi cosa ne pensate? vi infastidiscono i consigli di moda e stile o li reputate utili?

 

Cosa indossare in primavera col brutto tempo?

Eh sì, ormai siamo in primavera inoltrata, le belle giornate però fanno solo capolino tra giornate di pioggia.

Quando il tempo fa i capricci non sappiamo mai cosa indossare (solo quando il tempo fa i capricci?!?) ma con qualche ispirazione possiamo tirare fuori capi dal nostro armadio che ci salvano il look.

La cosa più brutta di quando il tempo è ancora cattivo in primavera è che con gli abiti estivi possiamo prendere freddo, mentre con quelli invernali proprio non ci sentiamo a nostro agio, e spesso, abbiamo anche già fatto il cambio di stagione (a proposito ecco qualche consiglio per fare il cambio di stagione qui).

La prima cosa su cui concentrarci per sembrare dei freschi boccioli primaverili è affidarci ai colori (qui vi parlo dei colori di tendenza per questa primavera), quindi, un golfino, anche se di lana, in tinte pastello non darà quella sensazione visiva tipo “maglione natalizio” ma vi terrà calde e, magari su una camicetta di seta leggera vi donerà un look super primaverile e bon-ton, completate il look con un bel trench.

Una dritta, se vi piacciono i golfini o comunque in generale possedete maglie o felpe aperte sul davanti non posatele nel cambio di stagione (soprattutto se sono sottili), cercate di tenerle sempre in una “zona neutrale” dell’armadio perché possono servirvi quando avete bisogno di vestire “a strati”.

spring2016 bon ton

 

Se non amate lo stile bon-ton ma siete più delle rock girls in vostro aiuto ci sono le giacche di pelle (o similpelle), ma anche le giacche in denim, entrambe perfette per la primavera.

Un consiglio in più, in primavera sostituite il chiodo nero con uno colorato (il chiodo di Zara sta facendo impazzire tutte) e invece dei biker indossate sneackers bianche o in tela.

spring2016 rock

 

Se siete più sportive un must di questa primavera è il bomber, in raso, con stampe, è perfetto con jeans e sneakers bianche.

sprin 2016 sporty

 

Il bomber in raso è perfetto anche per outfit più ricercati, ad esempio abbinato ad una gonna a ruota, con gli accessori giusti, ad esempio occhiali da sole a gatta, fa subito un look effetto vintage.

spring2016 vintage

 

Capi must have della primavera, secondo me, sono le giacche in pelle, i trench, i capi in denim, le maglie in filo di cotone, le camicette in sete le sneakers bianche e le calze a rete. Ovviamente non tutto insieme. Vi parlo delle calze primaverili qui.

Spero che questo post di oggi vi sia stato utile e che questi outfit vi siano di ispirazione. Un bacio.

Tendeze moda: colori primavera 2016

Ci sono colori che fanno subito primavera, ogni nuova primavera però è diversa da quella precedente, ma ogni anno si sente sempre qualcuno dire “questo colore si porta!”, ma, sarà vero? Possiamo fidarci? Della persona incontrata per caso durante lo shopping non saprei ma di Pantone certamente. Ecco quali sono i colori moda proposti da Pantone per la primavera 2016.
La top ten: Green Flash, Iced Coofee, Fiesta, Lilac Gray, Limpet Shell, Buttercup, Snorkel Blue, Serenity, Peach Echo e Rosa Quarz.
Come avrete notato sono presenti anche i due colori “dell’anno” Serenity e Rosa Quarz.

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

La Top 10 di Pantone non si riferisce solo all’abbigliamento ma anche all’interior design e, perché no, al make up.
Io sono del parere che più della moda conta lo stile ma lasciarsi ispirare dai colori di tendenza per creare outfit nuovi ed originali è sempre un’ottima idea.
A volte si sceglie sempre il nero per “non sbagliare”, oppure capita che ci piace un capo disponibile in varie tinte e non sappiamo quale scegliere, allora la moda viene in nostro soccorso coi colori di tendenza.

Tra i colori moda di quest’anno troviamo classici colori pastello come Serenity, Rosa Quarz e il particolare Lilac Gray, colori che ricordano i classici beige e sabbia molto usati in primavera come Iced Coffee, ma anche colori vivaci e brillanti come Green Flash e Fiesta.
A me piacciono molto i colori di questa stagione, li immagino per trench e maglie di filo da abbinare a jeans e sneackers bianche.

E voi? Quale dei colori Pantone primavera 2016 preferite? Quale è già entrato a far parte del vostro guardaroba?

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#rose-quartz
13-1520 Rose Quartz

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#peach-echo
16-1548 Peach Echo

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#serenity
15-3919 Serenity

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#snorkel-blue
19-4049 Snorkel Blue

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#buttercup
12-0752 Buttercup

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#limpet-shell
13-4810 Limpet Shell

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#lilac-gray
16-3905 Lilac Gray

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#fiesta
17-1564 Fiesta

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#iced-coffee
15-1040 Iced Coffee

Top 10 Colors: Spring 2016 Pantone Fashion Color Report – from Pantone.com
http://www.pantone.com/pages/fcr/?season=spring&year=2016&pid=11#green-flash
15-0146 Green Flash

Vintage mood

un outfit vintage

Raramente pubblico outfit con mie foto, oggi però, in questo post, voglio mostrarvi alcuni dei miei pezzi vintage.

La cosa bella è che tutto è accaduto per caso, questo look (come si nota in maniera evidente) non è studiato, adesso vi racconto.

In pratica, era uno di quei giorni in cui non hai impegni, non devi uscire e hai in progetto solo di stare davanti al pc e allora prendi la cosa più confortevole che trovi e la indossi, in questo caso un bel maglione ampio, abbinato ad un legging pesante e comode pantofole.

Poi sono dovuta uscire di corsa, e allora ho infilato i miei biker, preso in spalla la mia borsa e stavo per uscire, ma mi sono detta “non mi trucco un po’?” non avevo tempo così ho messo solo un rossetto e, siccome era una bella giornata mi sono detta “gli occhi non li trucco, metto gli occhiali da sole” (non sono affatto pigra).

Sono uscita e mi sono resa conto di avere addosso tre dei miei pezzi vintage che preferisco.

Complice il sole ho scattato un paio di foto (sono una frana a fare foto e ho anche i capelli orrendi ma non fa niente).

occhiali vintage

borsa vintage

Ah, volete sapere dove li ho scovati? Ma ovvio, negli armadi della mia fashion family.

Gli occhiali erano di mamma, sono della Devimar, a goccia con dettagli oro e cocco e le asticelle sono a righe nere lucide ed opache, sono stati acquistati alla fine degli anni ’80.

Il maglione era del mio papà, un regalo che gli aveva fatto mamma, sempre negli anni ’80, è della Fiume e adoro i colori e i disegni che ha.

Infine la borsa era della mia nonna materna. Questa bag è a spalla, rigida con chiusure in ottone, è una no brand made in Italy, sempre anni ’80, adoro i graffi sulla patta che la rendono vissuta e autentica.

Ah dimenticavo, quel fantastico rossetto, classificabile tra i nude ma molto particolare, è di Pupa della linea I’m si chiama Litchi ed è il numero 107.

E voi?Amate i capi vintage?

Un bacio

MilanFashioWeek2016 tendenze autunno inverno 2017

Conclusa la Milano Fashion Week, analizzate alcune tendenze viste sulle passerelle, oggi, vi propongo altri due stili che saranno in voga il prossimo inverno.

Stile militare

Non sto parlando semplicemente di fantasia camouflage, il prossimo inverno giacche e cappotti dal taglio ispirato a divise di ogni tipo e di ogni tempo saranno le protagonisti.

Gli stilisti propongono colori, decori, bottoni e cappelli in stile militare da mixare ad altri stili per un look grintoso e moderno, godetevi la galleri.

Aprite le foto e scorretele, ci sono i nomi di tutti gli stilisti.

Orientale

Passando dalla Russia ispirandosi ad abiti da Zarina, fino ad arrivare in Giappone con sete, ricami, tagli a Kimono e veri e propri abiti da moderna Geisha, non potete far mancare qualcosa che ricordi l’oriente nel vostro guardaroba invernale.

Tutte le foto sono di Imaxtree.com

MilanoFashionWeek2016 tendenze per il prossimo inverno direttamente dalle passerelle

Siamo al terzo giorno di Milano Fashion Week, le collezioni per l’autunno-inverno 2016/2017 sono in passerella, sono tante e piene di stili diversi, ma molti particolari, pur se interpretati in modi diversi, sono molto ricorrenti, sveliamoli per scoprire le tendenze del prossimo inverno.

Colore

Sulle passerelle milanesi troviamo tantissimo colore, la cosa originale è che per la stagione invernale sono proposti colori vivacissimi, il giallo e l’arancio forte, ad esempio, che negli ultimi anni sono stati protagonisti delle nostre estati diventeranno protagonisti dei nostri prossimi inverni.

Pellicce

Non mancano le pellicce, ci faranno compagnia anche il prossimo inverno e saranno di ogni tipo, ecologiche, vere a fantasia, colorate,addirittura a pois, lunghe corte ricamate o maculate, voluminose o a pelo raso.

Oltre alle vere e proprie pellicce troviamo nelle collezioni cardigan, giacche e cappotti in lana o altri materiali lavorati ad effetto peloso.

Visto che siamo solo al terzo giorno questo articolo potrebbe essere aggiornato, quindi tornate a dare un’occhiata, inoltre leggete qui la seconda parte del post con altre due tendenze.

Tutte le foto sono prese dal sito della Camera Nazionale della Moda Italiana e sono di Imaxtree.com

Saturday night outfit fall 2015

Mi sono resa conto che da tanto non postavo i look del sabato sera, e allora eccomi qui, vi racconto cosa ho indossato sabato per una cenetta col mio ragazzo seguita da un giro per locali con gli amici.

saturday night outfit

Come ormai ben sapete le immagini dei miei outfit che trovate qui sono solo indicative, vi descrivo i capi realmente indossati da me.
Allora, il mio top è dello stesso modello di quello che vedete in foto, ha però la cerniera, è in lurex grigio metallizzato e presenta dettagli in ecopelle, è della Suerte, brand di maglieria italiana.
La mia gonna è uguale a quella che vedete in foto, molto aderente, a vita alta, io l’ho presa all’Alcott per 2,99 euro a fine saldi.
Il cappello, un panema molto simile a quello in foto l’ho acquistato da Diffusione Tessile.
Le scarpe spuntate che ho io sono in pelle decorate da una grossa cerniera, di SportMax.
Infine, il mio cappottino nero lungo è Guess by Marciano.
Tutti i capi sono di vecchie collezioni.
Ecco infine due foto, dove si vedono meglio i dettagli della maglia e il make up, molto semplice, dato che il rossetto è molto vistoso.
Spero che questo outfit vi sia piaciuto e possa esservi utile.
wpid-wp-1447338765911.jpeg
wpid-wp-1447338736736.jpeg
Ciaooo
ps:il rossetto è di wycon, fantastico, color sangria

La mia guida personale alle scarpe basse

Mesi fa esprimevo, ad una mia collega blogger che adoro, il mio odio per le ballerine, così, discutendone lei mi ha proposto di fare una mia personale lista delle scarpe basse che secondo me sono ok.

Ecco qui la mia personale mini guida alle scarpe basse

 

Slipper

Charlotte Olympia ne è la regina e Chiara Ferragni, grazie a loro ha guadagnato fama e milioni di dollari, parliamo delle slipper, tecnicamente delle pantofole, che si sono evolute, con le mode e le esigenze della donna moderna in vere e proprie scarpe per (quasi) ogni occasione, il loro grande boom è stato un paio d’anni fa ma ancora oggi, complice la loro comodità, si trovano di ogni colore e forma, più o meno scollate, con applicazioni o disegni divertenti, o più serie in nappa a tinta unita.

Potrebbero sembrare la stessa cosa delle ballerine, in realtà sono più comode, grazie al piccolo tacchetto e alla forma che permette di mantenere meglio il piede, e soprattutto, ne esistono di molte varianti, quindi possono essere protagoniste di stili diversi e inoltre hanno una forma meno infantile rispetto alle ballerine.

slipper

slipper di iolandaniglio contenente flat shoes

 

Mocassini

Parenti stretti delle slipper ma molto più classici, alcuni li considerano scarpe da indossare dopo una certa età, io li trovo chic e soprattutto sono il simbolo dell’arte calzaturiera italian, infatti i più famosi nel mondo sono gli storici Car Shoe, i Gucci e i Tod’s.
Ne esistono ormai molte varianti ma io trovo che i più belli siano sempre i classici in camoscio colorato.
Quest’anno li abbiamo visti anche in versione platform e sono di moda quelli in vernice, con applicazioni o in colori cangianti ma anche nella versione a punta.

mocassins

mocassins di iolandaniglio contenente loafers & moccasins

Stivaletti o Ankle boots

Che siano dei bikers, dei beatles, dei camperos, raso terra, cut out, con un po’ di tacco, in versione invernale o estiva, in pelle, camoscio o in qualsiasi altro materiale, con la punta tonda o appuntiti, gli stivaletti alla caviglia sono quasi sempre una buona idea.

Potete scegliere quelli che si addicono meglio al vostro stile o al vostro look, potete scegliere quelli più comodi o quelli più alla moda, in ogni caso io li adoro, sono facili da abbinare un po’ a tutto e molto pratici.

In pratica, vanno sotto ai jeans, ai pantaloni, ai vestitini e alle gonne, con o senza calze, vi consiglio vivamente di usarli al posto delle Hogan.

ankele boots

ankele boots di iolandaniglio contenente biker boots

Scarpe sportive

La scarpa sportiva ( tranne per qualche osceno tentativo di applicazioni di tacchi o rialzi interni propinatoci negli ultimi anni) è la scarpa bassa per eccellenza, comoda, pratica, ma, che fa  appunto parte della categoria “sportive”, quindi, scordate di “uscirci”, o meglio, guardate bene con cosa le abbinate o per quale occasione le indossate.

Mi spiego meglio, io sto qui a parlarvi di scarpe sportive, perché, in passerella e ormai ovunque c’è stato il grande ritorno dei capi sportivi con cambio di destinazione, cioè, per vestirsi fighi e non per fare sport. Ora, se abbinate le scarpe sportive a relativo outfit in tema e  non state andando al matrimonio di vostra cugina è tutto ok.

Alcune vanno bene anche sotto ai jeans, fanno molto look anni ’90.sport

sport di iolandaniglio contenente puma sneakers

Stringate

Per stringate si intendo le scarpe che hanno le “stringhe”, cioè i lacci, non vengono chiamate però così tutte le scarpe che hanno i lacci, di solito con questo termine si ci riferisce alle oxford shoes.

Al pari dei mocassini e dei beatles boots come stile, hanno quel fascino retrò e senza tempo ma, in più danno quel tocco maschile che rende gli outfit intriganti, a proposito, avete letto il mio articolo sui capi maschili che non devono mai mancare nell’armadio di una donna?, tornando a noi, le stringate sono tornate di gran moda e sono state interpretate in versioni moderne molto interessanti per creare look nuovi e pieni di stile.

stringate

stringate di iolandaniglio contenente leather shoes

Sandalo flat

Il migliore amico di molte in estate, il sandalo flat sta bene con tutto, con i vestitini corti e con quelli lunghissimi, con la minigonna o con la gonna da gitana, con gli shorts o sotto i jeans.

Il sandalo flat è pratico e nella sua semplicità si presta a molte varianti, ci sono i più semplici, a volte artigianali, stile “capri”, ci sono quelli da gladiatore, quelli adornati di borchie o di frange o ancora quelli gioiello, grazie a questa versatilità, non solo si abbina a molti capi ma anche a molti stili.

Bisogna però ricordare solo una regola per non sbagliare, anche se ne esistono di bellissimi, con preziose applicazioni gioiello che starebbero bene anche sotto al più elegante abito da sere, evitateli nelle situazioni formali, in cui è meglio non scoprire troppo il piede.flats sandals

flats sandals di iolandaniglio contenente black slingback sandals

Altre scarpe basse che adoro sono le espadrillas e stupendi sono gli stivali, in realtà io amo gli stivali in tutte le loro varianti ma ne parleremo più approfonditamente in un altro post perché saranno i protagonisti del prossimo inverno.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto.

Un bacio.

Iolanda