L’accessorio perfetto: Calze e Collant

Un indumento molto importante spesso sottovalutato, le calze. Sottovalutato perché non tutti sanno che hanno il potere di trasformare un look, ma anche di farci fare degli “errori di stile”, non ci credete? pensate agli uomini che negli anni ’80 mettevano “il calzino bianco”, un piccolo particolare, un grande “orrore” per gli occhi. Anche le donne spesso fanno degli “orrori” di stile senza nemmeno rendersene conto.

Dopo questa introduzione voglio parlarvi dei vari tipi di calze, ci sono tre grandi categorie che le classificano per modello (escludendo calzini, gambaletti e pedalini), calze, autoreggenti e collant. Le calze devono essere sorrette da reggicalze, guepiere, o altro, arrivano quasi fino all’inguine . Le autoreggenti arrivano anche esse quasi fino all’inguine, per “autoreggersi” di solito hanno un’elastico all’estremità superiore o una fascia in silicone nascosta di solito con del pizzo,di questa categoria fanno parte anche le parigine, delle calze che arrivano fino a poco sopra il ginocchio. I collant invece sono calze unite, come le gambe di un pantalone e arrivano fino alla vita.

Oltre a diversi modelli abbiamo diverse trame di calze, ci sono quelle a rete, a microrete o a rete molto larga, e poi ci sono quelle a trama stretta che possono essere velate, velatissime o coprenti, la coprenza delle calze si misura in Denari, le calze di solito sono in nylon ma oggi esistono moltissimi tessuti e lavorazioni, si trovano calze in ogni colore o fantasia, o anche con diverse trame che vanno a formare dei disegni o dei giochi di trasparenze.

Le calze vanno abbinate sia al tipo di abbigliamento che alle scarpe. Andiamo con ordine, partiamo dagli stivali, con lo stivale è difficile sbagliare, sia che sia uno stivaletto a metà polpaccio, sia che lo stivale sia leggermente sopra il ginocchio abbinando una minigonna molto semplice, lineare e a tinta unita ci si può sbizzarrire, si possono scegliere calze coprenti di qualsiasi fantasia o colore. Con gli stivaletti fino alla caviglia, sia che abbiano il tacco alto che il tacco basso, è bello abbinare delle parigine, si possono mettere delle parigine anche da sopra i collant, e scegliere colori a contrasto, vanno bene sia con la minigonna che con pantaloncini corti. Con le decolletè bisogna stare più attente, di solito alle decolletè si abbinano o le calze coprenti o le calze a rete, ovviamente per le ragazze giovani la decolletè con calza a rete potrebbe risultare volgare, quindi è meglio scegliere una microrete o una calza effetto pizzo. La calza velata abbinata alla decolletè è spesso considerata un errore di stile, io credo che vada considerata errore solo nel caso in cui l’outfit è molto elegante, quindi per me la calza nera velata può andare con la decolletè solo nel caso in cui venga abbinata con un tubino semplice in un look non troppo elegante. Per i sandali esistono delle calze apposite che non hanno i tasselli rinforzati su dita e tallone, io però credo che siano brutte comunque, quindi, i sandali vanno solo con la gamba e il piede nudi, piccola eccezione per le giovanissime, prima dei vent’anni le ragazze possono sbizzarrirsi con i calzini sotto i sandali (tacco 12 ovviamente), dopo i venti mai più calzini.

Per quanto riguarda i cambi di stile, un vestito molto semplice, a tinta unita, può diventare sexy ed elegante abbinato a decolletè e calze in pizzo, può essere molto casual con stivali e calze coprenti colorate. Può essere anche un modo furbo per cambiare look quando si deve stare tutto il giorno fuori casa, mettete nella borsa (gigante) da giorno calze, decolletè e pochette; di sera  cambiate calze e scarpe, tirate fuori la pochette, “caricate” un po’ il trucco e siete pronte per la serata.

Altri errori che si possono commettere con le calze, oltre agli abbinamenti si possono fare coi colori. Col nero non si sbaglia (quasi) mai, quindi lì dovete valutare solo la coprenza, con le “color carne”, si sbaglia sempre, cioè, se volete l’effetto gamba nuda scegliete delle calze che siano trasparenti, velatissime, ma non color carne coprenti altrimenti l’effetto calza della nonna è assicurato, io però consiglio in questi casi di usare la microrete color carne, è più bella e ti salva nelle “mezze stagioni” quando non si sa mai se mettere le calze oppure no. Con i colori molto chiari o pastello assicuratevi di non avere le gambe troppo grosse, mentre se scegliete colori vivaci o fluo preferite i capi da abbinare più sobri. Attente anche con tutti quei colori “classici” tipo fumo, castoro… di solito non sono molto belli da vedere.

Ci sarebbero tantissime altre cose da dire sulle calze, ci sono molti nomi specifici per indicare i vari modelli e le varie lavorazioni, ogni anno ne fanno sempre di nuove e di bellissime, io però finisco qui consigliandovi i miei brand preferiti, quelli che uso di solito e con cui mi trovo meglio. Il mio preferito in assoluto è Calzificio Mura, quelle che uso più spesso sono le Calzedonia ma indosso anche Max Mara (le compro in saldo da Diffusione Tessile), Philippe Matignon (al Golden Point), Omsa, Pompea e Golden Lady. Quali sono le vostre preferite? 

Annunci

10 pensieri su “L’accessorio perfetto: Calze e Collant

  1. Pingback: Color carne, nude, naked, in o out? | chasseurs de chaussures

  2. Pingback: Le calze di primavera | chasseurs de chaussures

  3. Chiedo aiuto! Devo andare a un matrimonio ed ho un vestito in seta corto tinta unita e il matrimonio è in puglia di pomeriggio. Vorrei mettere dei sandali. La mia domanda è : che tipo di calza metto, a rete o velata ? È orrendo vedere calze con un sandalo? Essendo un matrimonio senza calze mi sembra indecente….

    Mi piace

  4. Pingback: Trovate finalmente le calze color carne che non ci fanno sfigurare… | chasseurs de chaussures

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...